domenica 10 gennaio 2016

DEADPOOL - [TOTOTRAILER]

Bella!


Bella gente, alzi la mano chi non si è ingozzato di cagate natalizie cuccandosi ogni film della Disney sparato dalla Rai #NOnonmipagano e compagnia!!

BUHOHOHOHUHOHOHO #damn Rai io NON ho il TEMPO ogni #fuckin' Natale di listarmi tutti i tuoi millemila palinsesti Disney, non ce l'ho, non ce l'ho!! #buhuhuohuohh 
Vuoi metterti nei panni di noi poveri ventitreenni e piazzarceli tutti alla stessa ora possibilmente in prima serata??1'1'?

Ah... Ah aspe', siete qui per il TOTOTRAILER di DEADPOOL?
#vaiconlaSiglaaa
Anzitutto here's da Trailerrr...
[--->QUI il Trailer in Italiano<---]

"Pool... DeadPool."
Chi è DEADPOOL? CHI E' DEADPOOL?!?  

No, sul serio, chi è Deadpool?

Tutto ciò che sapevo del personaggio era che fosse immortale, vestito di rosso e l'unico del Marvel Universe a giocare "metamedialmente", ovvero l'unico personaggio dei Marvel comics ad essere CONSAPEVOLE di vivere in un Fumetto: fatto da cui trae il suo humor spalmato su un genere comico-umoristico (oltre che action-fantasy, certo).

Spulciando nell'Internet #leggi:WIKIPEDIA #maddaffuaccka scopro che è apparso per la prima volta nel luglio del 1994 #evabé per poi essere arrivato a conquistarsi una serie tutta sua a partire dal 2008, e da qui tutta una serie di fan sempre più numerosa che l'han portato in brevissimo tempo a diventare uno fra i più amati e seguiti personaggi Marvel. #micacazzi #top

Ah sì, ho scoperto anche che She-Hulk nei suoi fumetti sfondava la quarta parete da ben prima del "mercenario chiacchierone", diamo a Cesare quel che è di Cesare. TUTTI CONTENTI adesso?? #gnegnegnegne
"[...] Io faccio fuori gli stronzi, per lavoro."
Il punto forte del personaggio, neanche a dirlo, trovo stia naturalmente nel suo rivolgersi direttamente e indirettamente ai lettori: da ciò la mia formula per una pellicola del genere sarebbe indirizzarsi verso un genere di umorismo a là "Men in Black" #ILprimo, ovvero comicità intelligente e che non venga a noia a causa di una sua rovinosa esacerbazione.
In altre parole, spererei che il film non giochi unicamente sulla peculiarità di Deadpool di fare battutine metacinematografiche in ogni scena ogni cinque secondi, ma che anzi il contesto arrivi a strappargli il commento autocritico di forza e da cui trarre il momento divertente: "Io faccio fuori gli stronzi, per lavoro." è un'ottima battuta -  ad esempio - che calza a pennello per il personaggio e ne evidenzia bene il distacco... Ma sarà sempre così?
"... Per capirlo dobbiamo tornare a prima che mi strizzassi le chiappe in una tuta di spandex!"
Ahah, ook, anche questa è divertente, maaa... ECCO che nella prossima scena mi cominciano i cazzi pretestuosi --->
"... Ma non uno tipo: Ketchup pepato, cervello shakerato!"
Non so se anche a voi una battuta del genere suoni tirata; a me, personalmente, dà questa impressione: la battuta di Ryan Reynolds, in questo frangente, non è legata al contesto in un modo sveglio, criticandone le assurdità della proposta ed i toni stereotipati, ma si limita a lanciarci in faccia una battutina livello seconda liceo con tanto di gestualità volgare gratuita.

Avete presente quella FANTASTICA (una delle tante) scena in "Men in Black", dove Will Smith percula il soldato ai test del MIB #ilmegliodelmeglio #signore! ironizzandone la serietà ma soprattutto la stupidità VEROSIMILE del personaggio e della situazione intera?

Mentre qui abbiamo una scena in cui evidentemente c'era un buco da riempire con qualcosa di stupido che ha portato ad una tirata del genere. ECCO di cosa ho paura, che un progetto del genere finisca per rovinarsi con un metà film di battutine stupide, inutili, ed in larga parte peggiorate da problemi di traduzione.
"OOh, ma andiamo, non mi lascerai qui con la badante di King-Kong?!?"
Toh, nemmanco farlo a posta.
"La badante di King-Kong"? Maccheccazzo vuol dire!? Perché dovrebbe essere divertente, che senso ha?
In lingua originale lo sketch fa riferimento a José Canseco, giocatore di baseball americano; in italiano avrebbero tranquillamente potuto far funzionare la cosa adattando il tutto, puttanate tipo: "... Non mi lascerai qui con la figlia di Vanna Marchi!?" funzionerebbero già di più, dato il loro intrecciarsi con realtà che il pubblico italiano mastica un minimo.
"La tua faccia... Sembra che ti abbiano innestato la pelle delle chiappe di un troll!"
#grilli Battute a parte #velosopra, a partire dal Kylo Ren de "Il Risveglio della Forza", sto portando avanti una personale battaglia a favore del "Brutto" nel Cinema, e finalmente abbiamo un supereroe fisicamente brutto!! #champagne
Unico pettino, a mio parere non è sufficientemente BRUTTO: quando Hollywood è costretta a dipingere la mostruosità si limita alla calvizie ed a qualche cicatrice che sa di fintissimo.
Sisì, proprio bruttissimo, guarda... Mamma mia non si può guardare.
Ma ve lo ricordate "Beastly", di Daniel Barnz con Alex Pettyfer? Cristo, è esattamente la stessa cosa: un finto "brutto", sia questa rappresentazione moderna de "la Bestia" che il nostro Deadpool, cazzo... Con un paio di interventi potrebbero tranquillamente rifarsi la faccia!

Se l'aspetto fisico dovrebbe costituire per un protagonista un difetto, beh #ohfiga che sia un difetto PESANTE cazzo, che lo ostacoli davvero: Quasimodo vi dice nulla?

Un Deadpool, per acquisire carattere ai miei occhi, dovrebbe presentare delle malformazioni orribili: un volto tumefatto da piaghe, escoriazioni e deformazioni che ne modifichino fortemente i lineamenti da poter a malapena identificarlo come "faccia".

 Questo Deadpool è il fottuto Ryan Reynolds calvo, non è davvero "brutto"!!
"Quando scopri che il peggior nemico ce l'ha con la tua ragazza.. E' ora di diventare un CAZZO di Supereroe!"
Ooh, questa battuta la ritengo efficace, ad esempio: riconferma il distacco di Deadpool dalla gravità della situazione nel suo cliché #damigellainpericolo , gli conferisce una valida scusa per menare le mani e sottolinea l'imprinting delle scene d'azione (ovvero a mero scopo d'intrattenimento, niente fronzoli).
Ahah, QUESTA sì che è una scena d'Azione! Ma quando mai l'abbiamo vista una testa prima sgozzata e poi calciata in rovesciata per colpire altri avversari??? #loL
"Non ho tempo per le tue balle da X-Men, Colosso!"
Ok, Deadpool mi sta guadagnando punti. #TOP
Ma ecco che tempo due scene divertenti, gli autori mi inseriscono un commento idiota: affiancare il rafforzativo "cazzo" in ogni cazzo di frase non mi rende più divertente la cazzo di frase, cazzo, ma è un vacuo cazzeggiare col cazzo di termine. Mi sono spiegato, cazzo?

Così mi si va consolidando quello che vi ho accennato prima: il rischio che metà film possa risultare divertente, ed una metà che vive all'ombra spenta della prima, smorzandomi l'entusiasmo o peggio annoiandomi.
Nonostante le location non mi suonano molto ispirate, le scene d'Azione sembrano allettanti! #buonacosì
"Di solito non lo dico ma... NON INGOIARE!!"
Perfido e volgare, ECCO i Deadpool che mi piacciono di questo Trailer! #thumbsup #LOl
Per concludere, sfrutto questo Primo Piano di "Testa Mutante Negasonica" #wtf #wut?!? di Brianna Hildebrand per lamentarmi di quello che ipotizzo possa essere uno dei punti deboli del film: i design dei personaggi secondari e delle già menzionate location.
Come ogni produzione dal budget ridotto di questo tipo, capita spesso che una delle prime cose su cui si voglia risparmiare siano gli elementi "di sfondo" (oggetti di scena ma anche persone), un risparmio o quanto meno un cattivo gusto che a me va a far pesare parecchio i pronostici.

La nostra Negasonica qui mi sembra ne più ne meno che la controparte della cinesina ninja nel prossimo "Suicide Squad" di prossima uscita, che a sua volta è la brutta copia della letale "Miho" di Frank Miller: in generale, il solito personaggio sfigato che siccome non è americano e protagonista finisce letteralmente per essere punito con design semplicistici, risultato del modo con cui gli americani vedono alle culture diverse dalla loro --> degli ignorantelli senza arte ne parte il cui unico scopo è personificare il varietà rurale del resto del Mondo.

VAI CON L'ARIANOMETROOO #rulli


TRE ARIANE.

Ne più, ne meno.

Potrebbe rivelarsi una storia piacevole e divertente, o la solita cazzata dal sapore di occasione sprecata.
Quello che più temo di questo DEADPOOL è la 20th Century Fox e la mentalità che l'accompagna sempre in materia: i Supereroi sono semplice carne da macello commerciale, più che un buon film supereroistico è importante sfruttare il TEMA supereroistico perché oggi questo vende.

Sia ben chiaro, una mentalità che appartiene a qualsiasi casa di produzione e distribuzione, ma almeno dalla Marvel, film dopo film, traspare il CUORE con cui il progetto dei cinecomic viene diretto.
La Disney/Marvel vuole davvero raccontare storie sui supereroi, mentre fra "Fantastici 4" e "Wolverine" la 20th Century mi sa tanto di vuota approfittatrice.

Ma terminiamo col sorriso, vai DEADPOOL di certo sarò in sala ad affiancarti fra battutacce e teste mozzate! #yeah #vaicosì #TOP


2 commenti:

  1. Hey!
    Intanto complimenti per il blog, lo seguo da un po' e le recensioni dei film sono in grado di riportarmi alla realtà dopo lo svarione del trailer (viva l'arte dell'intortare) e vivere il film con più lucidità.
    Detto questo, confermo che la trasposizione linguistica in Italiano fa CA*ARE (sono interprete e mi vergogno per la categoria che rappresento), perché anche solo guardando il trailer in Inglese ci si rende conto (come hai detto tu) che certe battute sono state proprio maltrattate dal traduttore. Non mi piace nemmeno quella in taxi della prima scena ad essere onesta, preferivo la versione in inglese e non capisco perché non l'abbiano lasciata così, non essendoci nemmeno il problema di adattare le parole ai movimenti labiali dell'attore!
    Sono stata male guardando questo trailer quasi quanto alla fine del primo the amazing spiderman, quando il padre di Emma Stone invece di dire "ragazzo" o "fidanzato" ha cacciato un boyfriend. Nemmeno Disney Channel.
    Per quanto riguarda il brutto, io penso invece che ci stia, non è un orripilante scherzo della natura ma non è nemmeno una farsa come quel figo cieco di Daredevil. Ha ustioni ovunque ed è di fatto rovinato, le ragazze non gli si avvicineranno più e suscita inquietudine nella gente, è quanto basta per rendere un ex belloccio insicuro di sé stesso senza elevarlo a Quasimodo.
    Peace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frank! Perdona il ritardo della risposta, fra lavoro e studio sono preso con le metaforiche "bombe", torno a pubblicare verso la fine del mese #blink.

      Grazie dei complimenti, è un Piacere saperlo!! :))

      Ahah, Amazin Spider-man! Guarda, neanche farlo a posta proprio stasera pubblicherò sul Canale Youtube un nuovo Format che verrà inaugurato proprio con The Amazing Spider-man: lo pubblicherò anche qui per ufficializzare le momentanee scuse di assenza dal Blog!!

      Per quanto riguarda Deadpool, hai ragione: peraltro c'è anche da considerare l'aspetto "commerciale" (parola stra-abusata ma è così), e un po' come con "Il Risveglio della Forza", questa brutta faccia di Wade Wilson può alla fin fine soddisfare i palati di tutti: pubblico generalista, pubblico rosa (Reynolds è appunto pur sempre riconoscibile e "fascinoso"), e cagacazzi fra i quali mi ci metto in mezzo e che comunque spolliceranno verso l'alto in parte compiaciuti di un ritorno della """bruttezza""".

      Elimina